13 anni di menzogne: il motivo è davvero serio

Ha mentito per 13 anni a sua nonna, pagando persino una persona, per nascondere una cosa che le avrebbe spezzato il cuore. Molti siti importanti riportano questa storia e noi vogliamo condividerla con voi.

Mente per 13 anni alla nonna: il motivo è molto serio

La protagonista di questa storia è una donna cinese di nome Cheng Jing, vive a Xi’an ed ha 46 anni. Recentemente ha perso sua nonna, morta all’età di 100 anni ma negli ultimi 13 anni ha fatto di tutto per nasconderle un segreto importante. Le ha fatto credere che sua figlia fosse ancora viva.

Per la nonnina, questa verità sarebbe stata troppo difficile per lei da sopportare. La madre di Jing, mamma della nonna, è morta nel 2003. Sapendo che questa notizia sarebbe stata devastante per lei, la nipote ha persino pagato una “comparsa” che imitasse la voce della mamma al telefono.

La madre di Jing, Congrong, era molto legata a sua madre. Nel 2003 le era stato diagnosticato un cancro al fegato, ed ha sempre chiamato alla mamma per dirle che tutto andava bene.

Anni ed anni di menzogne, la bugia per amore della nonnina

Poiché il suo tumore era incurabile, Congrong aveva anche registrato alcuni messaggi per poi farli ascoltare alla mamma una volta che avesse lasciato questa terra.

Jing ha rispettato la volontà di sua madre, e dopo la sua morte ha continuato a far ascoltare per telefono a sua nonna le registrazioni audio lasciate da Congrong. Quando le registrazioni erano ormai finite, ha pagato una donna per fingere di essere Congrong.

Inizialmente non è andata benissimo. La nonna si era subito accorta che quella voce non era quella della figlia. Ma a quel punto, Jing ha assicurato all’anziana che si trattava proprio di sua figlia e che aveva la voce un po’ strana a causa di un raffreddore. L’anziana a quel punto si è convinta e non ha fatto più domande.