192 euro da parte dell’INPS alle famiglie in questi mesi del 2022

Nelle prime fasi del 2022 l’INPS assicura di inviare 192 euro ad alcune famiglie con figli a carico anche se hanno un ISEE superiore ai 40mila euro. Vediamo di cosa si tratta e a chi spettano:

L’INPS invierà 192 euro alle famiglie in questi mesi del 2022: una buona notizia. Ecco a chi spettano

L’Istituto di Previdenza Sociale ha deciso di estendere alcuni benefici anche nei primi mesi di questo nuovo anno. Le famiglie con figli a carico infatti potranno richiedere delle agevolazioni se maturano il diritto in queste prime settimane del 2022.

Ciò garantisce l’erogazione di sostegni economici anche se si ha un ISEE che supera i 40mila euro, a queste famiglie spettano 192 euro. Per maturare i requisiti e ricevere l’assegno mensile c’è tempo fino alla fine del mese.

Nuovi bonus e aiuti a genitori e famiglie

La situazione che stiamo vivendo è molto particolare ed alcune famiglie con figli hanno bisogno di importanti tutele. Sono diversi i sussidi che è possibile richiedere anche quando i propri figli hanno superato i 18 anni. Infatti, le famiglie con figli minorenni hanno diritto ad un Bonus di 150, 300 o 500 euro mensili ma bisogna presentare domanda all’INPS per un triennio.

Chi invece ha figli con patologie invalidanti può richiedere già da questo mese un assegno che sarà al di sopra dei 250 euro mensili. Dal primo giorno di gennaio del 2022, le famiglie possono chiedere l’Assegno Unico 2022. L’assegno di natalità spetta per ogni figlio nato o preso in adozione e affidamento fino al 1° anno di vita del bambino. Le famiglie con ISEE che non supera i 7mila euro riceveranno 160 euro mensili nel caso di primo figlio. Se si tratta di figlio successivo al primo l’importo risulterà maggiorato del 20%. Con ISEE tra i 7mila e i 40mila, l’ammontare dell’assegno di natalità corrisponde a 120 mensili se primo figlio e 144 euro al secondo figlio.

Chi ha un ISEE sopra i 40mila euro può ricevere un contributo di 80 o 96 euro al mese. È possibile ricevere l’assegno dal mese di nascita o di ingresso in famiglia del figlio.