Aggiornamento Whatsapp, cambia il metodo dei messaggi vocali

È arrivato un importante aggiornamento su Whatsapp, di recente infatti è cambiato il metodo dei messaggi vocali: è possibile riascoltarli prima di inviarli. Vediamo come:

Aggiornamento Whatsapp, cambia il metodo dei messaggi vocali: una bella novità che farà piacere agli utenti

Su Whatsapp ora è possibile riascoltare i messaggi vocali prima di inviarli, questo aggiornamento era molto atteso dagli utenti. La novità era già stata preannunciata da diverse apparizioni sulle versioni beta dell’app Android ed anche iOs ma adesso è disponibile per tutti.

Ti consigliamo di leggere anche: Whatsapp, una nuova truffa minaccia gli utenti: occhio a questo messaggio

Con questa nuova funzione, tutti gli utenti hanno modo di riascoltare i propri messaggi vocali prima di inviarli. Se non si è ancora aggiornata l’applicazione, non preoccupatevi, succederà entro pochissimi giorni.

WhatsApp, il vecchio metodo per i messaggi vocali

Prima per inviare un messaggio vocale bisognava tenere premuta l’icona del microfono, in questo modo si apriva l’interfaccia di registrazione. Se si muoveva il dito verso sinistra, la registrazione si annullava, mente dall’altro lato si bloccava l’interfaccia per evitare che per sbaglio si interrompesse la registrazione.

Dunque, fino a poco fa, l’unica cosa che si poteva fare era interrompere la registrazione. Ma in caso di invio errato si doveva cancellare subito il messaggio e poi registrarlo nuovamente.

Adesso invece il metodo è più semplice. L’utente può mettere in pausa il messaggio vocale, riprenderlo e inviarlo oppure cancellarlo. Insomma, un regalo di Natale ben gradito da tutti gli utenti che si unisce all’altra grande novità del 2021 legata ai messaggi vocali del servizio: quella della velocizzazione fino a 2x. Ma non è finita qui: per il 2022 sono in arrivo anche ulteriori emoji relative alle più richieste reazioni.

Piaciuta la novità? Sullo stesso argomento ti consigliamo di leggere anche: WhatsApp, ecco come nascondere l’ultimo accesso solo a chi vogliamo