Assegno Unico figli 2021, ecco a chi spetta e quanto vale

Assegno Unico figli 2021, ecco a chi spetta e quanto vale

Dovrebbe arrivare oggi 30 Marzo il via libera per l’Assegno Unico figli per il 2021. Negli ultimi giorni, il Governo di Draghi ha confermato l’ultima legge di Bilancio, confermando quindi anche la misura a sostegno delle famiglie.

Stando a quanto dichiarato dal Premier Mario Draghi, l’assegno Unico arriverà a Luglio 2021. Si tratta di un contributo con un valore massimo di 250 Euro che spetterà a tutte le famiglie con a carico un figlio fino a 21 anni. Vediamo insieme tutte le informazioni utili.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: Whatsapp, arriva la novità che permette di modificare la voce negli audio.

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sull’assegno unico figli per il 2021: quanto vale e quali sono i requisiti per ottenerlo

L’assegno Unico 2021 avrà un valore di massimo 250 Euro, che comprenderanno una somma fissa e una variabile. La domanda può essere fatta anche da tutte le donne dal settimo mese di gravidanza.

Seconda la misura, in alcuni casi, la cifra potrebbe essere disposta direttamente in favore del figlio, ma solo se in possesso di determinati requisiti. Dovrà avere più di 18 anni e uno tra i seguenti requisiti: iscrizione all’università, ad un tirocinio, ad un corso professionale, al servizio civile oppure avere un lavoro a basso reddito.

Nel frattempo, il Direttore Generale del Moige Antonio Affinita, ha commentato così la questione:

Siamo preoccupati per la riduzione dell’assegno unico che penalizza tante famiglie. E’ inaccettabile e discriminatorio. Occorre mettere più risorse, che peraltro in questo triste momento storico ci sono, per avviare una seria politica per le famiglie, che da decenni vedono una fiscalità appunto penalizzante e discriminatoria”. Le famiglie che sono state la colonna portante del sistema Italia, rispondendo alla chiusura di tutti i servizi non possono essere la cenerentola di tutte le scelte politiche di distribuzione dei sostegni. Di fronte ad un calo drammatico delle nascite questi dibattiti dovrebbero essere superati, e dati per scontati. Servono misure e risorse vere e robuste per sostenere i genitori, colonna portante del sistema Italia, produttori di futuro e speranza”.

Ecco invece tutto ciò che c’è da sapere sul Decreto Sostegno: quando e come fare domanda.