Bidet, il modo giusto per farlo: ecco come

È una abitudine della maggior parte degli italiani, il bidet fa parte della dotazione normale di un gabinetto. In effetti è un sanitario molto utile per la pulizia quotidiana. Ma c’è una cattiva abitudine che la maggior parte di noi tende ad avere. Scopriamo quale:

Molti pensano di farlo nel modo giusto per colpa di questa cattiva abitudine, ma è sbagliato! Ecco come si fa davvero il bidet

Innanzitutto è bene sapere un po’ di storia. Il bidet è un nome che ha origine francese ed è di qualche secolo fa. Nell’antico francese questa parola indicava un pony e il modo di sedersi sopra. Sedersi su un bidet era come adagiarsi su un piccolo cavallo. Dovete sapere che questo attrezzo non è stato inventato per i bambini ma veniva utilizzato dalla Corte del re di Francia nel 1.700. L’acqua era considerata non adatta per la pulizia giornaliera delle parti intime, così fu ceduto al popolo. Nel nostro Paese invece, conquistò la corte dei Borboni a Napoli e pian piano si diffuse in tutta Italia.

Ritornando in Francia, fino agli anni 80 era presente in tutti i bagni di casa. Ma già dagli anni 60 fu sostituito dalla carta igienica. Così pian piano questo sanitario ha iniziato a mancare nei bagni francesi. Oggi lo usano principalmente per lavare la biancheria ecc ecc.

Ma il punto più importante è che nei due Paesi, Italia e Francia, si sono sviluppate due tradizioni diversi di lavarsi. Gli italiani tendono a riempire il bidet di acqua tiepida, sedersi sopra e lavarsi. Poi tolgono il tappo e lasciano defluire l’acqua. I francesci invece, si sedevano a cavalcioni di fronte al muro e si lavavano con l’acqua corrente. Prima da una parte e poi dall’altra.

Guardando il lato igienico, possiamo affermare che il metodo giusto è quello che utilizzavano i francesi. L’acqua corrente pulisce meglio perché la sporcizia va direttamente nel tubo di scarico. Con la tecnica di sedersi spalle al muro, invece, si utilizza sempre la stessa acqua e non c’è un ricambio d’acqua. Così si impiega più tempo ed è meno igienico!