Bonus Bebè 2021, cosa succede con l’assegno unico?

Bonus Bebè 2021, cosa succede con l'assegno unico

Il bonus bebè ci sarà anche nel 2021? Si tratta di una domanda molto ricercata sul web, anche perché attorno a questa questione non c’è ancora molta chiarezza.

Sappiamo tutti molto bene che a partire dal 2021 ci sarà il cosiddetto assegno unico. Quest’assegno universale sarà un unico bonus che andrà a racchiudere tutti gli altri erogati in questi anni.

Che fine farà quindi il bonus bebè nel 2021? Sarà sostituito dall’assegno unico? Vediamo insieme tutto ciò che c’è da sapere su questo argomento.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: sospensione del mutuo grazie al Decreto Cura Italia.

Il bonus bebè ci sarà anche nel 2021? Ecco cosa succederà con l’arrivo dell’assegno unico

Il bonus bebè nasce con la Legge di Bilancio del 2015 ed è in vigore ancora oggi. Il bonus è il più importante aiuto e sostegno del Governo per le famiglie con figli. Nasce proprio con l’obiettivo di aiutare le persone con figli, una delle categorie più colpite dai problemi finanziari.

Si tratta di un assegno che ha un importo che va dai 960 Euro ai 1920 Euro all’anno. L’importo varia ovviamente a seconda dell’ISEE della famiglia che lo richiede. Minore è l’ISEE, maggiore è il valore del bonus.

Ma cosa succederà con l’arrivo dell’Assegno Unico? Secondo le indiscrezioni che ruotano attorno ala nuova legge di Bilancio, l’assegno unico andrà a sostituire il bonus bebè. Parliamo di indiscrezioni, perché al momento la Legge di Bilancio non è finita e dunque non in vigore.

L’assegno universale di cui sentiamo tanto parlare non è ancora ufficiale. Sembra infatti che l’assegno universale andrà a sostituire il bonus bebè non prima di Luglio del 2021. Buona notizia dunque per le famiglie, che anche con il nuovo anno (almeno all’inizio) potranno contare su questo importante bonus.

In attesa di ulteriori e future novità, ecco quali sono le categorie di lavoratori che riceveranno un’indennità di 800 euro.