Carta igienica che penzola nei bagni pubblici: attenzione alle infezioni

Molti di noi hanno necessità di andare in bagno spesso, anche in luoghi pubblici ma attenzione alla carta igienica. C’è un gesto che apparentemente sembra banale ma che in realtà è fondamentale se si usano i bagni pubblici. Vi sveliamo qual è:

Pochi sanno che questo gesto apparentemente banale in realtà è estremamente importante se si usano i bagni pubblici

Quando abbiamo necessità di andare in un bagno pubblico, dobbiamo stare attenti a cosa facciamo. Alcuni di noi cercano di trattenere la pipì proprio per evitare di andarci ma è impossibile resistere. È importante quindi rispettare alcune istruzioni da seguire e la prima regola corretta di igiene che ci evita infezioni riguarda la carta igienica.

Ti consigliamo di leggere anche: Tremore all’occhio: non sottovalutare mai questo sintomo

Carta igienica che penzola nei bagni pubblici: attenzione alle infezioni

Nella maggior parte dei casi, la carta che penzola viene toccata da altre persone o è stata in qualche modo sporcata. Potrebbero esserci anche insetti e moscerini che si poggiano beatamente lì per chissà quanto tempo. Ecco perché è importante gettarla immediatamente.

Questa regola non vale solo se si fanno i propri bisogni ma anche quando ci si lava le mani in un bagno pubblico. Che sia carta igienica o carta per asciugarsi, bisogna sempre gettar via il primo strato che esce fuori dal contenitore apposito. In questo modo eviteremo di prenderci infezioni e così via.

Quando si entra in un bagno pubblico senza le adeguate precauzioni si può incappare in problemi ed essere attaccati da batteri come Escherichia coli, Shigella, Prevotella, Streptococco, Propionibacterium, Stafilococco, con funghi come Candida albicans e Epidermophyton, e con i virus stagionali dell’influenza e dell’epatite A.

Piaciuto l’articolo? Ti consigliamo di leggere anche: Molti non sanno che questi cibi molto comuni sono responsabili delle scorregge puzzolenti: ecco quali