Con l’assegno unico 2021 alcune misure saranno abolite

Con l'assegno unico 2021 alcune misure saranno abolite

L’assegno unico 2021 non sarà tutto rose e fiori, con alcune misure oggi presenti abolite e superate. Parliamo dunque del nuovo bonus previsto con la nuova Legge di Bilancio dal Governo Conte.

Un bonus in vigore dal prossimo anno e più in particolare dal 1 Luglio 2021. Come tutti ben saprete, l’assegno unico è una misura dalla parte delle famiglie italiane con figli. Un bonus che ha l’obiettivo di aiutare le famiglia in difficoltà e di incentivare le nascite.

Un bonus che allo stesso tempo riunisce tutti i bonus ad oggi corrisposti alle famiglie, diventando un unico aiuto economico. Vediamo insieme tutte le novità e quali sono le misure che non saranno più in vigore.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: bonus sociale, a chi spetta e come funziona

Assegno unico 2021, brutta sorpresa per gli italiani, con alcune misure che saranno abolite

Il 1 Luglio del 2021 entrerà in vigore il nuovo assegno unico 2021. Un bonus che sarà per le famiglie con figli a carico fino ai 21 anni di età compiuti, aumentato di un terzo per chi ha figli con disabilità.

Come detto però, con l’introduzione dell’assegno unico, il Governo ha cancellato alcuni incentivi per i figli. In particolare, ecco le misure che non esisteranno più con l’introduzione dell’assegno unico 2021:

  • Detrazione per famiglie numerose
  • Prestiti agevolati garantiti per i nuclei familiari
  • Assegni familiari
  • Detrazioni figli a carico
  • Assegno per il terzo figlio
  • Premi alla nascita

Ma quanto sarà il valore economico di questo assegno? Dipenderà ovviamente dal reddito Isee di ogni famiglia. l’Isee dovrà essere inferiore a soglie prestabilite che non sono ancora ufficiali.

Ne sapremo di più all’uscita del decreto che stabilirà nel dettaglio i requisiti per beneficiare di questo bonus. Come detto l’obiettivo è quello di aiutare le famiglia italiani in modo unico e diretto. In attesa di ulteriori novità, ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla pensione anticipata.