Coronavirus, alcune regioni rischiano di finire in zona rossa o arancione

Coronavirus, alcune regioni rischiano di finire in zona rossa o arancione

Emergenza Coronavirus, non sono poche le regioni che rischiano di cambiare zona, passando all’arancione o addirittura alla rossa. Il Ministro Roberto Speranza si è infatti detto a firmare nuove ordinanze per fermare il diffondersi del virus.

Anche i dati di ieri, infatti, mostrano una situazione sicuramente in peggioramento, con più di 32 nuovi positivi e 331 morti. Tanto che Filippo Anelli, il presidente della Federazione degli Ordini dei Medici ha suggerito al Governo un lockdown nazionale e totale.

Il Governo vuole invece in tutti i modi scongiurare il lockdown totale come quello primaverile, optando invece per una suddivisione in zone a seconda del numero dei contagi e della situazione degli ospedali. La zona rossa, la zona gialla e la zona arancione.

Tutte le regioni d’Italia appartengono ad una delle tre zone, con misure più o meno restrittive nel loro territorio. Sembra però che, per gestire meglio il diffondersi del Coronavirus, molte regioni rischino di cambiare zona. Vediamo insieme di chi stiamo parlando.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: Coronavirus, dubbi sui dati forniti dalle regioni, i pm indagano.

Coronavirus, alcune regioni rischiano di finire in zona rossa o arancione: il Ministro Speranza è pronto a firmare

Come detto, il Ministro della Salute Roberto Speranza si è detto pronto a firmare nuove ordinanze. Sono molte le regioni sotto il mirino del Governo: Veneto, Campania, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Umbria.

In queste regioni la situazione sembra in peggioramento e i dati parlano di ospedali quasi al limite. Alcune di queste regioni potrebbero passare quindi dalla zona gialla alla zona arancione, altre direttamente in zona rossa.

In effetti dopo l’ultimo Dpcm il Premier Giuseppe Conte aveva avvertito che “zona gialla” non doveva far pensare ad una situazione sicura e tranquilla. I colori delle regioni possono cambiare e in questo i dati forniti dall’Iss sono di fondamentale importanza.

In attesa di novità, ecco tutto ciò che c’è da sapere sulle multe per chi non rispetta il lockdown.