Coronavirus, secondo una nuova previsione ci sarà un nuovo picco

Coronavirus, secondo una nuova previsione ci sarà un nuovo picco

Emergenza Coronavirus, ci sono nuove previsioni riguardo al picco massimo di questa seconda ondata. Sappiamo tutti molto bene che il virus che ha sconvolto le nostre vite, oltre ad aver fatto migliaia e migliaia di vittime in tutto il mondo, si trova adesso nella sua seconda ondata dopo quella primaverile.

Una seconda ondata che, dopo un periodo più tranquillo in estate, ha obbligato il Governo a correre ai ripari, con l’entrata in vigore di nuovi Dpcm e nuove misure di restrizione. Ma quando si cominceranno a vedere le conseguenze delle misure attualmente in vigore? Quando vi sarà il picco massimo di questa seconda ondata? Vediamo insieme tutte le novità.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: Spuntano due date decisive per decidere sul lockdown nazionale.

Coronavirus, ecco quando ci sarà il nuovo picco secondo le previsioni

A dire la sua questa volta è Roberto Battiston, un fisico dell’Università di Trento. Secondo i suoi calcoli, tenendo conto delle misure adottate con i nuovi Dpcm, il picco massimo di questa seconda ondata dovrebbe raggiungersi a inizio Dicembre.

Battiston ha spiegato che la crescita della curva epidemiologica funziona come un razzo. Fino a che i motori sono accesi, il razzo accelera e continua a salire. Quando si spengono i motori per un breve periodo di tempo il razzo continua a salire, per poi fermarsi e tornare a terra, invertendo la rotta.

Usando i dati disponibili per calcolare il tasso di crescita possiamo estrapolare l’andamento del totale del numero degli infetti attivi nel corso delle prossime settimane. Se l’attuale tendenza di riduzione del tasso di crescita si mantiene, e il Dpcm degli inizi di novembre dovrebbe contribuire in tal senso, si prevede che a livello nazionale si raggiunga il picco agli inizi di dicembre per poi iniziare a scendere.

Queste le parole di Roberto Battiston, secondo cui il pacco massimo di questa seconda ondata di Coronavirus si dovrebbe raggiungere agli inizi di Dicembre. Ecco invece tutto ciò che c’è da sapere sulla risposta immunitaria diversa dei bambini di fronte al Coronavirus.