Dieta della colazione per perdere 10 chili in 5 settimane

La dieta della colazione o di Maria Antonietta è una dieta semplice: prevede un solo pasto abbondante ad inizio della giornata. Così si potranno perdere fino a 10 chili in sole 5 settimane. Vi spieghiamo come funziona.

Dieta della colazione o di Maria Antonietta: ecco come perdere 10 chili in sole 5 settimane!

La dieta della colazione, definita meglio come dieta di Maria Antonietta perché è ispirata al modo di mangiare della regina, moglie del re Luigi XVI. Questa dieta prevede di fare un pasto abbondante al mattino e poter concedersi anche qualche dolce come una merendina.

Si dice che la regina Maria Antonietta negli anni ‘700 non iniziava mai la sua giornata senza mangiare un pasticcino o senza bere un po’ di cioccolata calda. Eppure era in gran forma!

Ecco come funziona la dieta della colazione

Questa famosa dieta è stata ripresa da una giornalista, Karen Wheeler, che ha scritto un libro insieme ad una nota dietologa. La dottoressa Mabel Blades è specializzata in disordini alimentari e diabetologia.

Ovviamente il primo consiglio da seguire, è di rivolgersi sempre da un nutrizionista esperto prima di iniziare qualsiasi dieta. Dunque, come funziona questa dieta? Bisogna iniziare la giornata con una golosa colazione per poi passare ad un pranzo a base di proteine. Per cena invece, va bene del brodo vegetale o in po’ di pollo, ma anche una vellutata di verdure per rimanere leggeri. Tra un pasto e l’altro si possono fare anche degli spuntini.

La dieta ideale secondo Maria Antonietta è questa:

Colazione con caffè o tè, una brioche o un pasticcino. In alternativa, va bene la cioccolata calda.

A pranzo 200 grammi di carne o pesce cucinati al forno, alla piastra o al vapore. Da evitare invece di friggerli. Come contorno le verdure, possono essere crude o cotte ma sempre meglio farle bollire.

Nel pomeriggio si può mangiare un frutto o lo yogurt magro. A cena invece, bisogna restare leggeri. Si può preparare una zuppa, un brodo vegetale o il pollo. Va bene anche la vellutata di verdure come zucca o carota.