Fabrizio Corona, il comunicato stampa su Instagram

Fabrizio Corona deve ritornare in carcere. A deciderlo è il Tribunale di Sorveglianza di Milano che ha revocato il differimento pena in detenzione domiciliare. Il suo legale Ivano Chiesa, ha poi spiegato che appena gli era stato comunicato il provvedimento, Corona si è ferito ai polsi. Dopo ore drammatiche per l’ex fotografo dei vip, arriva il comunicato stampa su Instagram.

Il comunicato stampa sul profilo Instagram di Fabrizio Corona

Nella giornata di ieri, 12 marzo, Fabrizio Corona ha iniziato uno sciopero della fame e della sete. Si trova ricoverato nel reparto di psichiatria del Niguarda ed è in attesa di ritornare in carcere. Sul suo profilo Instagram è stato reso noto un comunicato. L’ex paparazzo chiede di poter parlare con Giovanna Di Rosa, la presidente del tribunale di sorveglianza.

L’avvocato Cristina Morrone è appena andata all’ospedale Niguarda di Milano, nel reparto di psichiatria 2. Ci ha segnalato che Fabrizio sta facendo lo sciopero della fama e della sete, e che lo continuerà fino a quando non gli verrà data la possibilità di parlare con la Dott.ssa Giovanna Di Rosa, Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Milano.

La richiesta di Fabrizio arriva dopo quel gesto estremo di autolesionismo. Tutto testimoniato sulle sue storie Instagram, dopo rimosse forse da lui o una persona a lui vicina. Una volta ricoverato all’ospedale Niguarda nel reparto di Psichiatria 2, Corona attraverso il suo Legale Cristina Morrone, ha fatto sapere di non avere intenzione di mangiare e bere finché non parla con la presidente Giovanna Di Rosa.

Ma perché Fabrizio torna il carcere? La decisione arriva dopo che gli è stato revocato il differimento della pena ai domiciliari che aveva ottenuto a dicembre del 2019. Il motivo della revoca è scattato dopo le ripetute violazioni della misura, come utilizzare i social e partecipare a programmi televisivi.

Leggi anche: Barbara Palombelli attaccata dalla famiglia Tenco: la replica