Jeni Bonell ha 16 figli ed ha aperto un canale su YouTube in cui racconta la sua quotidianità

Jeni Bonell è madre di 16 figli

Jeni Bonell è il nome di una donna che potrebbe non dirvi nulla ma che in America è decisamente più famosa. La donna vive nel Queensland insieme a suo marito Ray e ai loro 16 figli.

Sì, avete capito bene. Stiamo parlando di una famiglia composta da 18 persone. Vi sembra complicato? Ebbene, a quanto pare non lo è più di tanto. È la stessa Jeni a raccontare la quotidianità della sua casa.

Jeni Bonell e i suoi 16 figli: “All’inizio non volevo bambini”

Ha 51 anni la protagonista della nostra storia di oggi e sul web è famosa per essere la madre di 16 figli. Jeni Bonell ha aperto un canale YouTube, The Bonell Family, in cui racconta cosa significa tirar su 16 bambini.

Nei suoi video Jeni, che ha 9 maschi e 7 femmine, risponde alle domande che le vengono rivolte dai suoi iscritti. E che appunto spaziano sulla gestione dei figli.

Che hanno un’età compresa tra i 7 e i 31 anni. Jeni Bonell ha ad esempio raccontato di come, all’inizio del suo matrimonio, non avesse nessuna intenzione di avere dei bambini.

È stato suo marito Ray, di professione elettricista a convincerla e ora a distanza di anni, non hanno ancora intenzione di fermarsi. La coppia infatti non ha mai nascosto di sentire il desiderio di avere altri figli.

“Ne vorremmo altri. Non è ancora successo, ma ci piacerebbe. Siamo ovviamente già molto felici così, ma non ci dispiacerebbe averne altri. È possibile che la nostra età non ce lo consenta più, ma c’è sempre la speranza. Se succede, succede. Se no, siamo comunque contenti. Quando sarà il momento di smettere, sarà Dio a farcelo sapere”.

Attualmente 6 dei 16 figli se ne sono andati di casa. I genitori devono quindi gestirne ancora 10. Jeni e Ray hanno dichiarato che il giorno in cui se ne saranno andati tutti, la casa sarà molto vuota e triste.

Tuttavia sarà il momento buono per potersi godere un po’ la vita di coppia e gli eventuali nipotini. Ma com’è la vita con tutti questi figli? Ce lo rivela direttamente la paziente Jeni:

“Quando siamo fuori e guidiamo, o facciamo commissioni poi torniamo a casa, andiamo in cucina, ci prendiamo un milkshake e per 5-10 minuti riusciamo a parlare da soli senza dover badare subito ai bambini”.

Potrebbe interessarti leggere anche: Annjeannette: il dramma a Vite al Limite