La regola del fazzoletto, un curioso protocollo della famiglia Reale britannica

La regola del fazzoletto, un curioso protocollo della famiglia Reale britannica

Parliamo della regola del fazzoletto, uno dei tanti protocolli che i membri della famiglia reale sono costretti a seguire. Quando pensiamo alla Royal Family è impossibile non pensare alle favole che ci raccontavano da bambini, con principi e principesse a vivere una vita da sogno.

Purtroppo però non è proprio così. Far parte della famiglia Reale significa anche dover seguire regole bizzarre e molto ferree. Insomma, non è certo una passeggiata! Adesso vi spieghiamo come funziona la regola del fazzoletto, una delle regole più curiose della Royal Family.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: Le monete da 2 Euro più preziose, ecco quelle che valgono una fortuna.

La famiglia Reale britannica deve seguire un curioso protocollo a tavola: ecco come funziona la “regola del fazzoletto”

Come detto, i membri della famiglia Reale devono seguire moltissime regole e protocolli. A tavola vi cono tantissime cose da fare e non fare, una delle quali riguarda proprio il fazzoletto.

Quando i membri della famiglia Reale hanno finito di mangiare devono seguire un rigoroso protocollo per piegare il tovagliolo. Devono piegarlo in modo da nascondere ogni macchia di cibo sul panno, in modo tale che le parti sporche non siano sotto gli occhi dei commensali.

Una regola che ha senso, ma che è ben lontana dalle nostre abitudini. Un’altra delle regole ferree che dovrete seguire se un giorno foste invitati ad un pranzo con la Royal Family riguarda la condivisione del cibo. I membri della famiglia Reale non possono condividere il cibo, così come non possono mangiare la stessa torta di compleanno ogni anno.

A differenza invece della colazione, che è la stessa ogni mattina. In ultimo, sappiate che ci sono alcuni cibi che la Regina ha impedito di portare a tavola. Un esempio? L’aglio e la cipolla sono “banditi” dalla tavola della Royal Family. Un vero peccato, non è vero?

Ecco invece la storia dell’incredibile trasformazione di John Allaire, un ragazzo che pesava quasi 250 Kg.