Lorna Cooper, mamma di 5 bambini, nutre la famiglia con 20 £ a settimana

Lorna Cooper, mamma di 5 bambini, nutre la famiglia con 20 £ a settimana

Si chiama Lorna Cooper, è mamma di 5 bambini e ha fatto il giro del web per il suo particolare programma alimentare. Questa donna è infatti diventata famosa per la sua bravura nel riuscire a sfamare tutta la famiglia con un spesa davvero molto parsimoniosa.

Quando spende a settimana? Appena 20 £, sufficienti però per dare da mangiare ai suoi 5 bambini e a suo marito. Incredibile vero? Vediamo insieme tutto ciò che sappiamo su questa donna e sul suo modo di fare la spesa che sta facendo impazzire tutti.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: Trova un album di nozze nella spazzatura e lo pubblica su Facebook: spunta una testimone.

Lorna Cooper, mamma di 5 bambini, nutre la famiglia con 20 £ a settimana con un programma alimentare parsimonioso

Lorna vive a Glasgow insieme alla sua famiglia. Recentemente ha condiviso sui Social Network la sua lista della spesa, per un totale di £ 20,21; secondo le dichiarazioni della donna, questa cifra è sufficiente a sfamare tutta la famiglia per un’intera settimana.

Il suo programma alimentare prevede tre pasti al giorno e per preparare la lista della spesa, quest’ultimo sono accuratamente pianificati e previsti in anticipo. Ogni alimento che fa parte della lista della spesa serve a preparare uno dei pasti settimanali e non ci sono aggiunte.

Tanto per fare un esempio, la domenica a casa di Lorna si mangia frittella a colazione, insieme a banane e cioccolato; a pranzo ci sono dei muffin all’uovo, mentre per cena il pollo arrosto con contorno di patate.

Si spera che questo aiuti alcune famiglie che stanno lottando finanziariamente a causa della pandemia di Covid e non sono in grado di avere accesso ai pasti scolastici gratuiti. La maggior parte dei prodotti nella lista della spesa si possono trovare da Tesco, le uova di Farmfoods e i dadi da brodo di Aldi. A volte è meglio guardarsi intorno, potrebbe essere meno conveniente, ma fa una grande differenza budget.

Ecco invece la storia di Connor Keaney, il ragazzo che indossa vestiti femminili perché “sono materiali, non hanno genere”.