Maturità 2021, scopri tutti i dettagli del maxi orale

maturita-2021-scopri-tutti-i-dettagli-del-maxi-orale

Lo svolgimento della maturità, presenterà delle novità rispetto a un anno fa. La seconda dell’era Covid, che prenderà il via il 16 giugno alle ore 8:30.

Cinque anni di scuola superiore saranno valutati in un’ora come l’anno scorso, quando era ministra dell’istruzione Lucia Azzolina, la differenza e che ci sarà un’anticipazione scritta via mail.

Scopri tutte le novità sull’esame di maturità 

Stop alle ammissioni generalizzate per legge. Quest’anno ci sarà il ritorno dell’ammissione che avverrà in sede di scrutinio finale, dal consiglio di classe. I privatisti potranno accedere solo dopo aver superato gli esami preliminari.

Quest’anno ci sarà una “mini-tesi” che consiste nella presentazione dell’elaborato sulle discipline d’indirizzo, ovvero un argomento concordato che sarà assegnato dai docenti. Ad esempio, al classico ci si attende un lavoro basato sul latino o sul greco, al linguistico uno che parta dall’inglese e dalla terza lingua straniera, allo scientifico uno centrato su fisica e matematica, ecc.

Lo schema della Maturità secondo Patrizio Bianchi prevede un colloquio suddiviso in quattro fasi:

  • La prima fase riguarda la discussione dell’elaborato nelle discipline di indirizzo. L’argomento sarà scelto dai docenti, che verrà comunicato agli studenti entro il 30 aprile e consegnato di conseguenza entro il 31 maggio.
  • La seconda fase dell’orale prosegue con la discussione di un breve testo di letteratura italiana, argomento di studio svolto nel corso dell’ultimo anno.
  • Nella terza fase, la commissione sceglierà un argomento da analizzare, che potrà essere: un progetto, un documento, un testo o un problema.
  • Infine, la quarta fase termina con la presentazione di un elaborato multimediale o una breve relazione riguardante l’esperienza scuola-lavoro.

La commissione sarà composta da sei professori interni e dal presidente, che sarà un esterno.

L’orale durerà circa un’ora e verrà valutato fino a 40 punti. I restanti 60 derivano invece dai punti attribuiti sulla base del credito scolastico.

Leggi anche: La previsione nera di Crisanti: ecco cosa accadrà in estate