Meghan e Harry, ecco chi è il razzista a Corte

Finalmente è stato rivelato chi è il razzista accusato da Meghan e Harry a Buckingham Palace che si è chiesto quanto “sarebbe stato nero” il loro piccolo Archie.

A rivelarlo è Lady Colin Campbell. A quanto pare, i due duchi di Sussex non hanno voluto rivelarlo durante l’intervista con Oprah Winfrey per non aumentare le polemiche sulla Corona inglese. Ma la persona razzista sarebbe la Principessa Anna. La bomba ormai è stata sganciata sulla famiglia reale britannica.

Meghan e Harry  rivelata la persona accusata di razzismo

La principessa Anna ha 71 anni ed è già finita al centro dei libri scandalo su Lady Diana. Meghan Markle più volte si è paragonata alla figura di una principessa ostaggio della Corte. Sul canale Youtube, i Duchi di Sussex hanno rivelato che Anna fin da subito non vedeva di buon occhio Meghan. Insomma, voleva far saltare la coppia.

Regina Elisabetta, arriva il comunicato: la risposta ad Harry e Meghan

La secondogenita della Regina Elisabetta avrebbe fatto sentire la sua disapprovazione a Harry già quando era solo fidanzato con l’ex attrice di Suits. Probabilmente aveva già intuito che avrebbe causato grossi guai, visto che Meghan ha dovuto adattarsi alla severa etichetta reale.

Insomma, ha sempre pensato che Meghan Markle non fosse adatta per Harry. Lo ha fatto sapere il Daily Star che ha riportato le considerazioni espresse dalla scrittrice lady Colin Campbell.

Leggi anche: Meghan Markle, l’intervista da Oprah Winfrey: “Pensai al suicidio”

Sempre Lady Campbell, ha spiegato che il principe si sarebbe offeso del fatto che Anna non approvasse la sua Meghan. La Principessa non l’avrebbe attaccata per razzismo, ma solo come riflesso di uno “scontro culturale“.

“A preoccuparla erano l’inabilità di Meghan, la sua determinazione a non rispettare le differenze culturali, oltre che l’istituzione di cui avrebbe fatto parte. E le conseguenze che ciò avrebbe avuto nei figli di Harry”.