Netflix, arriva brutta notizia per gli utenti: addio ad una funzione amata

Netflix, arriva brutta notizia per gli utenti addio ad una funzione amata

Novità in casa Netflix, che sembra prepararsi a rivoluzionare tutto, con una brutta sorpresa per gli utenti., ovvero eliminando una funzione molto amata. Stiamo parlando di una delle piattaforme di streaming online più famose al mondo, tramite la quale ognuno di noi può guardare serie tv e film di ogni tipo con la sottoscrizione di un abbonamento mensile.

Amato da tutti, Netflix si sta preparando ad introdurre una novità che non sembra entusiasmare gli utenti. L’obiettivo è quello di eliminare la condivisione di uno stesso account tra amici e parenti, eliminando quindi la possibilità di collegarsi alla piattaforma utilizzando le credenziali di qualcun altro (dunque evitando di pagare l’abbonamento). Vediamo insieme che cosa potrebbe succedere.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: messaggi vocali Whastapp, la nuova funzione.

Netflix, brutta notizia per gli utenti che dovranno dire addio ad una funzione molto amata

Anche se a nessuno piace ammetterlo, sono molte le persone che condividono lo stesso account Netflix. Adesso la piattaforma di streaming vuole dire basta a questo “vizietto” e sono tantissime ormai le persone che hanno trovato uno strano messaggio accedendo al proprio account.

Se non vivi con il proprietario di questo account, hai bisogno del tuo account personale per continuare a usufruire del servizio.

Cosa significa? Significa che d’ora in poi ogni abitazione dovrà avere il proprio account. Basta condividere le credenziali e le password con gli amici. Sembra che Netflix sia intenzionato a scovare i “furbetti” chiedendo di inserire un codice che arriva sul numero di cellulare dell’intestatario dell’account.

C’è poco tempo per inserire il codice, proprio per evitare comunicazioni con gli amici. L’obiettivo è insomma quello di creare un effetto sorpresa. Per il momento sembra comunque che ci sia un modo di aggirare la regola, ovvero cliccare su “verifica dopo”. Chissà se si tratta di un semplice test o di qualcosa destinato a diventare effettivo nel tempo. Ecco invece 3 cose da fare per rendere più sicuri Whatsapp.