Noemi, come ha fatto a perdere tutti quei kg? La dieta

La famosa cantante Noemi ha subito un drastico cambiamento fisico negli ultimi anni, ma come ha fatto a dimagrire così tanto? Ecco cosa mangia:

Noemi, come ha fatto a perdere tutti quei kg? Ecco la sua dieta e cosa mangia per rimanere in forma!

Anche Noemi, all’anagrafe Veronica Scopelliti, parteciperà alla 72esima edizione del Festival di Sanremo. La sua prima volta sul famoso palco risale al 2010 quando partecipò con il brano Per tutta la vita che si classificò al quarto posto. È diventata famosa grazie alla sua partecipazione ad X Factor nel 2009 dove, anche se non aveva vinto, risultò la cantante di maggiore successo ed infatti poco dopo aveva firmato un contratto con la casa discografica Sony Music.

E da allora la donna ne ha fatta di strada nel mondo della musica. In questi anni la ricordiamo con delle forme più rotonde ma nell’ultimo periodo si è mostrata molto dimagrita. Questo grazie alla dieta che segue e ai suoi costanti allenamenti. Ecco dunque la dieta di Noemi:

La dieta che segue si chiama Meta e si mantiene in forma anche con l’allenamento Tabata. Questo metodo alimentare è stato studiato dalla nutrizionista Monica Germani e possiamo dire che funziona guardando i prima e dopo della cantante dai capelli rossi. La dieta Meta, il cui nome sta per Medical Education Transform Action, punta ad educare il paziente emozionalmente e a porsi con un approccio diverso verso il cibo.

Ecco una giornata tipo del menù della cantante da circa 1300/1400 calorie:

Per colazione, essendo il primo pasto della giornata, la dieta Meta prevede uno yogurt magro con un cucchiaio di cereali o muesli. È possibile aggiungere una manciata di frutta secca. In alternativa, una fetta biscottata integrale e un cucchiaino di marmellata senza zucchero. Tutto da accompagnare con un succo di frutta fatto in casa e un tè verde o il caffè.

A metà mattina come spuntino, va bene un frutto di stagione e qualche mandorla. Per pranzo, si possono consumare 50 grammi di pasta integrale o riso integrale conditi con verdure e un cucchiaino di olio di oliva. Si possono aggiungere le proteine come mezza porzione di lenticchie e una piccola quantità di ricotta magra. Come spuntino di metà pomeriggio, è possibile scegliere uno yogurt magro da accompagnare con un frutto di stagione.

E per cena invece si opta per le proteine come le uova a tegamino, giusto un paio, o 150 grammi di pesce. Si può variare il menù con un po’ di bresaola o carne bianca. È possibile anche integrare un piccolo panino integrale o una piccola patata.