Nuovo bonus spesa da 300 a 500 Euro: come richiederlo

Nuovo bonus spesa da 300 a 500 Euro come richiederlo

Oggi vi spieghiamo come richiedere il bonus spesa da 300 a 500 Euro. Il nuovo Decreto Ristori (non ancora pubblicato ufficialmente) prevede anche un aiuto economico per la spesa per le famiglie in difficoltà.

Sappiamo tutti molto bene che l’emergenza Coronavirus non ha causato solo problemi da un punto di vista sanitario. Con le chiusure delle attività che hanno accompagnato quasi tutto il 2020, sono tantissime le famiglie italiane in difficoltà economica.

Proprio per questo, tra le altre cose, il Decreto Ristori contiene anche un bonus per i generi alimentari da concedere alle famiglie più in difficoltà. Vediamo quindi insieme come richiedere il bonus spesa da 300 a 500 Euro.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI: sostegni economici, in arrivo bonus, pensioni e rimborsi.

Arriva il bonus spesa da 300 a 500 Euro: ecco come richiederlo

Come detto ancora il Decreto Ristori non è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Al momento della pubblicazione, entro 7 giorni, i Comuni riceveranno i fondi da destinare a questo bonus spesa.

Come già successo durante il primo lockdown, saranno i Comuni a decidere i requisiti per chi ha diritto al bonus. Dovrete quindi far riferimento al vostro Comune, soprattutto per quanto riguarda le soglie ISEE da non superare.

Trattandosi di un aiuto economico per le famiglie in difficoltà, è infatti chiaro che la situazione ISEE di una famiglia sarà il primo requisito da controllare. Per le soglie però ogni Comune sarà libero di decidere in autonomi.

Non solo l’ISEE, ma sarà anche importate valutare la situazione immobiliare (se si ha un mutuo o si è in affitto) e anche la disponibilità economica sul conto corrente.

Per notizie più precise, dovrete però attendere la pubblicazione del Decreto Ristori sulla Gazzetta Ufficiale e le disposizioni del vostro Comune. In attesa di novità, ecco chi non dovrà pagare le tasse con il Decreto Ristori.