Pensione di vecchiaia: in arrivo la brutta notizia

Pensione di vecchiaia 2022, cambieranno molte cose e non tutte saranno belle. Ecco le novità:

Come ben sappiamo, la pensione di vecchiaia viene erogata dall’Inps a tutti gli iscritti all’Ago, l’Associazione Generale Obbligatoria e ai fondi esclusivi, sostitutivi o esonerativi della Gestione separata INPS.

Qualsiasi lavoratore può richiedere la pensione ma deve rispettare alcuni requisiti. Per quest’anno e fino al 31 dicembre del 2022 bisogna avere almeno 67 anni di età ed essere in possesso di minimo 20 anni di contributi.

Pensione di vecchiaia 2022, cambiano i requisiti

Dal 2023 cambiano i requisiti per effetto dell’adeguamento all’aspettativa di vita secondo il rapporto stilato nel 2017 dall’ISTAT. Lo scenario potrebbe subire una modifica per effetto della pandemia da Coronavirus. Il motivo è che la pandemia ha avuto un forte impatto sull’aspettativa di vita.

Potrebbe interessarti anche: In pensione con 7 anni di anticipo: ecco chi può farlo e come funziona 

Dunque, il requisito anagrafico per accedere alla pensione di vecchiaia, sarà modificato in questo modo:

– dal primo gennaio 2023 al 31 dicembre 2024:  67 anni e 3 mesi;
– dal primo gennaio 2025 al 31 dicembre 2026:  67 anni e 6 mesi;
– dal primo gennaio 2027 al 31 dicembre 2028:  67 anni e 9 mesi;
– dal primo gennaio 2029 al 31 dicembre 2030: 68 anni;
– dal primo gennaio 2031 al 31 dicembre 2032: 68 anni e 1 mese;
– dal primo gennaio 2033 al 31 dicembre 2034: 68 anni e 3 mesi.

L’elenco arriva fino al 2049 – 2050 con 69 anni di età e 7 mesi.

Pensioni, entro l’autunno una nuova riforma: cosa può cambiare

Con l’inizio dei pagamenti delle pensioni di agosto, riparte anche il tavolo tra il Governo e le parti sociali per la riforma del sistema pensionistico, soprattutto in vista dell’abolizione di Quota 100 che terminerà entro la fine dell’anno. Il Governo insieme alle parti sociali dovrà trovare subito una soluzione per evitare che dal prossimo 1 gennaio, scatti lo scalone dei 5 anni con l’aumento dell’età pensionabile da 62 a 67 anni.

Sullo stesso argomento ti consigliamo di leggere anche: Pensione Opzione donna 2021: requisiti e scadenze