Principessa Diana e il suo spirito ribelle

La principessa Diana è stata chiamata la Regina di Cuori. Era conosciuta per la sua sincerità, apertura e spirito ribelle. Lady Di non ha avuto paura di infrangere le regole reali e lo ha fatto fin dai primi giorni della sua apparizione nel palazzo. Ha scelto lei stessa il suo anello di fidanzamento, ha riscritto i voti nuziali e ha cresciuto i figli a modo suo.

Ecco le regole che ha infranto la Principessa Diana

Ha lavorato prima del matrimonio

Diana è riuscita a infrangere una delle regole reali ancor prima di diventare un membro della famiglia reale. Prima del matrimonio, Lady Di ha lavorato come istruttrice di danza, assistente di un gruppo di gioco in età prescolare e hostess alle feste, diventando così la prima nuora reale ad avere un lavoro retribuito prima del suo fidanzamento.

Ha scelto lei stessa i nomi per i suoi figli

La maternità era molto importante per la principessa. Diana ha cresciuto a modo suo i figlio. Non si è lasciata guidare dalle regole della famiglia reale.

I suoi figli sono andati in una scuola pubblica

La Principessa Diana ha mandato William in un asilo nido e poi in collegio. Ha voluto sempre dare un’educazione ordinaria ai suoi due figli.

Ha rotto le barriere

Tradizionalmente, c’era una barriera invisibile tra la famiglia reale e il personale di servizio e il loro rapporto era regolato da regole rigide. Tuttavia, tutto è cambiato con l’arrivo della Principessa del Galles a Buckingham Palace. Diana trattava i servi non come subordinati, ma come conoscenti stretti. Spesso entrava nella loro cucina e cenava con loro a un tavolo comune. Inoltre, contrariamente alla tradizione, Lady Di dava spesso la possibilità a giovani dipendenti che in precedenza non avevano avuto l’opportunità di scalare la carriera.

Queste sono solo alcune delle regole che la principessa Diana ha infranto.