Quarantena Covid, le nuove regole INPS per il 2022

Dall’1 gennaio arriva una novità importante che riguarda la Quarantena Covid: di certo non farà piacere ai lavoratori. Ecco le nuove regole INPS per il 2022.

Quarantena Covid, è malattia? Cambia tutto ora: le nuove regole INPS per il 2022

Il Governo di Draghi non ha prorogato la norma secondo cui la quarantena Covid obbligatoria è da considerarsi come periodo di malattia. I lavoratori che devono stare in quarantena covid non rientrano più nella mutua INPS.

Quarantena Covid se si è positivi: come funziona

Dal 31 dicembre le regole della quarantena covid sono cambiate. Ora chi risulta positivo al Covid deve stare in isolamento secondo queste nuove regole:

Se si è asintomatici, la quarantena è di 10 giorni a partire dal tampone positivo. Dopo i 10 giorni, va fatto il tampone.. vale anche quello rapido. Se si è negativi, la quarantena termina.

E se invece si è sintomatici, la quarantena è di 10 giorni dalla comparsa dei primi sintomi. Il tampone va eseguito 3 giorni dopo la comparsa dei sintomi.

Chi ha già ricevuto la terza dose booster o ha completato il ciclo vaccinale con due dosi da meno di 4 mesi, la quarantena si riduce da 10 a 7 giorni. Ma bisogna essere asintomatici o risultare asintomatici da almeno 3 giorni. Bisogna sempre fare un test molecolare o antigenico che dia risultato negativo.

Ovviamente se si è malati di Covid verrà comunque riconosciuta la malattia da parte dell’INPS ma solo in questo caso.

Come funziona la quarantena se si ha avuto contatti stretti con un positivo

Nel caso in cui si è venuti a contatto con un positivo e si hanno 2 dosi da più di 4 mesi e asintomatici: 5 giorni di quarantena e alla fine con esito negativo al tampone.

I non vaccinati e chi non ha completato il ciclo vaccinale primario, deve fare una quarantena di 10 giorni dall’ultimo contatto con la persona positiva e con tampone finale negativo.

Chi non deve fare la quarantena

Le persone che hanno completato il ciclo primario o la terza dose di richiamo, o sono guariti dal Covid da meno di 4 mesi, non devono fare più la quarantena. A questi soggetti si applica solo l’autosorveglianza che consiste nell’obbligo di indossa le mascherine FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione con il contatto positivo. Il periodo di autosorveglianza termina al quinto giorno.