Royal Family, ecco perché non mangiano pasta

Ci sono alcuni alimenti che sono tabù per la Royal Family, la nostra pasta è tra questi. La Regina Elisabetta ha vietato il nostro piatto tipico ma anche altri alimenti.

L’assurdo motivo per cui la Royal Family non mangia pasta: da non credere!

Anche la Royal Family si prepara a festeggiare il Natale, come sempre nella loro tenuta di campagna a Sandringham. Ci saranno alcune portate tradizionali che la regina ama da sempre consumare nelle festività di fine anno.

Nelle giornate del 24 e 25 dicembre in particolare, la sovrana ordina ai suoi cuochi della cucina reale una specie di menu fisso di tutte le prelibatezze che ama. Non può assolutamente mancare il tacchino ripieno di castagne e spezie, il caviale e i fois gras. Questi due alimenti sono tradizionalmente nobili. Poi il classico pudding tipicamente inglese e tanto altro.

Lo chef Darren McGrady, ha rivelato il menu completo. Per quindici anni ha governato le cucine reali di Buckingham Palace deliziando la Royal Family con le sue specialità. Ma ci sono una serie di cibi che la famiglia reale non può mangiare per vari motivi. Ecco quali:

Tutta roba che la famiglia reale non può e non dovrà mai assaggiare tra le mura della residenza reale, pare proprio sia un preciso ordine della regina. I motivi sono diversi.

L’acqua di rubinetto è vietata perché non viene considerata sicura. Meglio usare quella di sorgente che arriva ogni giorno in tutte le dimore.

Vietati i piatti piccanti. Non sono previsti dai rigidi protocolli di corte e non sarebbero adeguati dal punto di vista nutrizionale. Sono vietate anche le patate che a quanto pare non piacciono alla regina Elisabetta. Per questo motivo i cuochi non le usano per cucinarle.