Sanzioni più salate per chi usufruisce del parcheggio disabili

Il Codice della strada è stato aggiornato e ci sono tante novità, le sanzioni saranno più salate per chi parcheggia in determinati posti. Ma ecco cosa cambia ora

Attenzione, arrivano importanti notizie sul Codice della strada: sanzioni più severe per chi parcheggia in questo modo

Le sanzioni sono aumentate per chi parcheggia nei posti riservati ai disabili. Nei giorni scorsi sono arrivate tante novità ed alcune multe sono diventate più alte, altre regole sono state introdotte per la prima volta. Purtroppo non tutti i cittadini italiani hanno una condotta alla guida eccellente, è spesso c’è chi trasgredisce le regole. Tra i vari aggiornamenti, c’è quella per chi getta i rifiuti dal finestrino. E ancora, sono state introdotte nuove regole per chi parcheggia. Sono stati introdotti i parcheggi rosa ma arrivano multe più salate per chi usufruisce dei parcheggi dei disabili.

Questa situazione si verifica spesso in Italia, per questo motivo, le amministrazioni hanno pensato di avere un atteggiamento più severo nei confronti di chi non rispetta questa regola.

Codice della strada, sanzioni più severe per la sosta incivile

Dunque, da gennaio del 2022, le persone con disabilità potranno parcheggiare direttamente sulle strisce blu gratuitamente. Lo si potrà fare, però, solo se i posti riservati a loro non siano disponibili. E chi ha occupato il posto per disabili, rischia una muta molto salata. Va dai 168 ai 672 euro rispetto ai 84 euro o al massimo 335 euro. Ma non finisce qui. Oltre alla multa, si perdono 6 punti dalla patente rispetto ai 2 precedenti. Queste cifre sono citate nell’ articolo 188 del Codice della Strada.

Arrivano le strisce rosa; ecco per chi sono riservati

Tra le altre novità segnalate dal nuovo Codice della Strada, ci sono i parcheggi rosa. In molte città già iniziano a vedersi in giro, ma in tante comuni continuano a mancare le aree rosa. Questi sono parcheggi dedicati alle donne in gravidanza oppure ai genitori di un minore di età inferiore ai 2 anni.