Scrivere a chi ti ha bloccato su Whatsapp: il trucco

Su Whatsapp è possibile scrivere a chi ti ha bloccato ma serve un complice che sia amico di entrambi. Vediamo come funziona:

Lo sapevi? Puoi scrivere a chi ti ha bloccato su Whatsapp: ecco il trucco

A chi non è capitato di essere stato bloccato su Whatsapp? Quando un utente ci blocca non possiamo più scrivere nella sua chat perché i messaggi non li riceverà mai. Ma c’è un trucco che vi permetterà di farlo ancora. Dovete chiedere ad un amico, che deve essere di entrambi, di creare un gruppo aggiungendo sia voi che la persona che vi ha bloccato. A questo punto dovrebbe uscire il gruppo con voi dentro che vi permetterà di parlarvi ancora.

Ti consigliamo di leggere anche: Whatsapp, una nuova truffa minaccia gli utenti: occhio a questo messaggio

Ovviamente la persona che vi ha bloccato può uscire immediatamente dal gruppo appena si accorge della vostra presenza. Può arrivare a bloccare anche il vostro complice. Potete continuare a scrivere in quella chat, ma non verrete mai letti.

Se invece siete voi a voler bloccare un contatto indesiderato, vi basta disattivare le notifiche di una chat e poi archiviarla per non vedere più nulla di ciò che manda l’altra persona. Però continuerà a vedere i vostri dati personali.

E se la desiderate proprio bloccare, dovrete accedere all’opzione dai tre puntini in alto a destra della chat. Inoltre è possibile eliminare dalla vostra rubrica WhatsApp quel contatto indesiderato. L’applicazione consente anche di nascondere le nostre informazioni di stato, ad esempio l’ultimo accesso o gli aggiornamenti solo ad alcune persone. È un modo più semplice per tutelare la nostra privacy ma attenzione perché lo possiamo fare tutti, quindi anche gli altri possono aggiungerci nella loro blacklist.

Sullo stesso argomento ti consigliamo di leggere anche: Aggiornamento Whatsapp, cambia il metodo dei messaggi vocali: una bella novità che farà piacere agli utenti