Stress, ansia o attacchi di panico: un bonus per chi ne soffre

Chi soffre di stress, ansia o attacchi di panico, presto potrà ricevere un aiuto grazie ad un bonus. La pandemia da Coronavirus ha segnato per sempre le vite di tutti noi. Abbiamo vissuto con grande ansia la paura del contagio, dei luoghi affollati e abbiamo evitato manifestazioni d’affetto. Per provare a superare questi disagi, è arrivata una proposta di aiuto ad hoc.

Novità in arrivo per chi soffre di stress, ansia o attacchi di panico: potrà ricevere un aiuto economico grazie a questo bonus

Il Parlamento sta continuando a lavorare per la prossima Legge di Bilancio 2022. Nelle ultime ore è arrivata la notizia dal Palazzo Madama di uno speciale emendamento bipartisan alla Legge di Bilancio grazie all’intervento di alcune senatrici. La proposta è quella di stanziare un fondo di 50 milioni di euro per la salute mentale.

Ti consigliamo di leggere anche: In arrivo un nuovo bonus senza ISEE, il regalo del premier Draghi: 1000 euro per tutti! Ecco come ottenerli

Se viene approvato in Parlamento, il nuovo bonus dovrebbe consistere nella concessione di un voucher da utilizzare per le visite e le sedute dagli specialisti. Potrebbe essere diviso in due forme di supporto economico. Ben 15 milioni di euro saranno da destinare ad un Bonus di avviamento e i restanti 35 milioni al Bonus di sostegno. Il primo non avrebbe alcun limite ISEE, verrebbero erogati 150 euro ai cittadini maggiorenni a cui è stato diagnosticato un disturbo mentale.

Il secondo invece, varierebbe anche negli importi. L’aiuto economico dovrebbe essere di 1.600 euro fino a 15mila euro senza ISEE, la metà nel range 15.001-50.000 euro, e infine 400 euro nella fascia ISEE successiva (e tetto a 90mila). Questa è una misura per curare chi soffre di un disagio psicologico.

Sullo stesso argomento ti consigliamo di leggere anche: In arrivo i bonus per genitori divorziati o separati: requisiti, importo e info utili