Supermercati economici in Italia: ecco quali sono

Secondo un’indagine di Altroconsumo, in Italia esistono dei supermercati super economici dove puoi risparmiare fino a 1.700 con la spesa. In questo articolo vi sveliamo i principali:

Supermercati economici in Italia: ecco quali sono

In media, una famiglia italiana spende circa 2.300 al mese per la spesa, una cifra molto importante che si può ridurre se ci si reca in determinati supermercati. In alcune città è possibile risparmiare dai 1.000 ai 1.700 euro ma ci sono alcune cose da sapere prima.

L’azienda Altroconsumo ogni anno conduce un’indagine sui supermercati più economici tra le classiche catene e i discount. Il monitoraggio dei prezzi varia durante tutto l’anno. Nel 2020 sono stati monitorati 1.869 supermercati e iper, 194 discount e 220mila prezzi in 70 città.

Ti consigliamo di leggere anche: Preferisci il cibo salato a quello dolce? Scopri cosa dice il tuo profilo psicologico

Poi è stata portata avanti una rilevazione puntuale, dal 15 giugno al 5 luglio, su 4 tipi di carrelli:

Nel primo carrello con spesa su prodotti di marca, ovvero prodotti conosciuti e pubblicizzati, troviamo l’Esselunga e poi l’Ipercoop. Nel secondo carrello con prodotti a marchio commerciale, ossia quelli distribuiti direttamente dal supermercato, troviamo al primo posto il Dok e al secondo posto il Conad. Per il terzo carrello troviamo l’Aldi e dopo l’Eurospin. Ed infine, nel quarto carrello con la spesa biologica, al primo posto troviamo il Dok e al secondo posto Famila.

Quanto si può arrivare a risparmiare?

In conclusione, il possibile risparmio in un anno è molto alto. A Milano ad esempio, si può risparmiare ben 1.769 euro. A Bologna 986 euro e a Roma ben 1.298 euro. Nella città di Napoli 1.256 euro e a Bari si può avere un risparmio di 534 euro.

Le città dove si risparmia di più con la spesa sono in primis Pordenone, poi Vicenza e Venezia.

Potrebbe interessarti anche: Il galateo parla chiaro: in alcune occasioni indossare determinati colori è sinonimo di maleducazione