L’importanza di chiamarsi Ernest – Frasi

Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno.

L’unico modo di comportarsi con una donna è di fare l’amore con lei, se è bella, e con un’altra, se è brutta.

Nelle questioni di grande importanza è lo stile, non la sincerità, quello che conta.

La verità raramente è pura e non è mai semplice.

Non bisogna mai dir male della buona società; solo chi non ne fa parte ne parla male.

I fidanzamenti lunghi danno l’opportunità di scoprire prima del matrimonio il carattere l’uno dell’altro: ciò non è mai consigliabile.

23525040_la-chiesa-londinese-che-respinse-oscar-wilde-si-apre-alla-messe-per-gay-2

La bellezza è una trappola in cui ogni uomo di buon senso sarebbe felice di cadere.

Nessun uomo sposato è mai attraente tranne che per sua moglie e spesso, mi dicono, nemmeno per lei.

La memoria è il diario che ciascuno di noi porta sempre con sé.

Odio le discussioni di qualsiasi tipo. Sono sempre volgari e spesso convincenti.

(Oscar Wilde)

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY – OSCAR WILDE

Perché influenzare qualcuno significa dargli la propria anima: non pensa più con i suoi pensieri spontanei, né
arde delle sue passioni spontanee. Non ha virtù proprie. I suoi peccati, se cose come i peccati esistono, sono presi a
prestito. Diventa l’eco della musica suonata da un altro, l’interprete di una parte che non è stata scritta per lui. Lo scopo
della vita è lo sviluppo di noi stessi. La perfetta realizzazione della nostra natura: questa è la ragione della nostra
esistenza. Oggi l’uomo ha paura di sé. Ha dimenticato il più elevato di tutti i doveri, il dovere che ciascuno di noi ha nei
confronti di se stesso. Naturalmente è caritatevole, dà da mangiare agli affamati e veste i mendicanti, ma la sua anima
langue ed è nuda. Il coraggio ha abbandonato la nostra specie, o forse non lo abbiamo mai realmente avuto. Il timore
della società, che è il fondamento della morale, il terrore di Dio, che è il segreto della religione, sono le due cose che ci
governano. E tuttavia…

DE PROFUNDIS – O. WILDE

Dietro la gioia e il sorriso ci può essere un temperamento ruvido, aspro e scaltro. Ma dietro il dolore non c’é che il dolore. L’angoscia, contrariamente al piacere, non si maschera mai. La verità, in arte, non consiste in una corrispondenza tra l’idea madre e l’esistenza accidentale; essa non è la identità della forma con l’ombra o della forma riflessa dal cristallo con la forma stessa; non è l’eco rinviata dall’anfratto d’una collina – così come non è, nella valle, una sorgente d’acqua argentata che mostra la luna alla luna e Narciso a Narciso.
oscar wilde
La verità in arte é l’unità d’una cosa con se stessa, é l’esteriore come diretta emanazione dell’interiore; é l’anima connaturata con la carne e il corpo con lo spirito. Per questa ragione non esiste nessuna verità che sia comparabile al dolore. Ci sono alcuni momenti in cui il dolore sembra divenire la Verità Unica. Le altre cose possono essere delle illusioni dell’occhio o del desiderio, create per accecare l’uno e soddisfare l’altro, ma é solo col dolore che si sono creati i mondi e alla nascita di un fanciullo o di una stella presiede il dolore.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...