Tre segnali che ci aiutano a riconoscere una relazione tossica di cui liberarsi

i segnali di una relazione tossica

Purtroppo al giorno d’oggi è molto semplice ritrovarsi a vivere una relazione tossica, per fortuna esistono anche diversi segnali che ci avvisano del pericolo che stiamo vivendo.

In questo articolo vi illustreremo quali sono i campanelli di allarme da non sottovalutare mai e che ci segnalano la presenza di un partner manipolatore e possessivo.

Relazione tossica? Attenzione a questi segnali

A qualcuno di voi sarà certamente capitato (purtroppo) di ritrovarsi incastrato in una relazione tossica. All’improvviso avete capito che non è tutto oro quello che luccica e che la storia d’amore che state vivendo non è destinata a durare.

Una relazione tossica è particolarmente deleteria sia per il nostro benessere e sia per la nostra autostima. Nessuno infatti merita un partner manipolativo e possessivo.

Ti consigliamo di leggere anche: Persone con una personalità ossessiva: ecco i segnali

E prima ce ne liberiamo e meglio è. Tuttavia per poter fuggire da questa situazione è molto importante accorgersi del pericolo che stiamo correndo. Ecco quindi quali sono i segnali che non dovremmo mai e poi mai sottovalutare.

Velocità

Quando si dà vita a una relazione sentimentale sarebbe bene procedere con i piedi di piombo. Dopotutto lo dice anche il proverbio, “chi va piano va sano e va lontano”.

È inutile correre per raggiungere degli obiettivi, come la convivenza e il matrimonio, ed è molto meglio assicurarsi di conoscere bene il partner e le sue abitudini. In una relazione tossica si tende, invece, a correre velocemente.

L’obiettivo è di creare un rapporto di fiducia che improvvisamente si trasformerà in una relazione in cui uno dei due partner cercherà di manipolare l’altro.

Disagio

Uno dei segnali che indica che state vivendo una relazione tossica riguarda la sgradevole abitudine del partner di offendervi, mettervi a disagio e fare battutine davvero fuori luogo. Soprattutto davanti ad altre persone.

Se vi è capitato di subire una cosa del genere è bene che vi rendiate conto che in amore queste cose non dovrebbero mai succedere. Cercatevi un compagno/a che vi tratti bene e che non vi offenda mai davanti a familiari e conoscenti.

Dipendenza affettiva

Un partner possessivo non potrà mai dare vita a una relazione sana ed equilibrata. Che al contrario dovrebbe sempre fondarsi su precisi valori di fiducia e onestà. Attenzione anche a quegli odiosi giochini psicologici con cui il partner si diverte a farvi stare male.

Ci riferiamo all’abitudine che certi manipolatori hanno, come quella di tenere sulle spine il partner, di non farsi sentire per giorni e di farsi continuamente rincorrere.

Ricordatevi che alla base di una relazione sana c’è rispetto, fiducia e amore.