Lifestyle

Chi è intelligente non può essere felice: ecco quali sono i motivi

Sapete che chi è troppo intelligente non può essere felice? Ecco quali sono i motivi dell'infelicità di chi ha un alto Q.I.

Ebbene sì, chi è troppo intelligente non può essere felice. Sembra che la qualità di un quoziente intellettivo molto alto sia destinata a portare infelicità nella vita delle persone.

Una condizione legata soprattutto alle aspettative e alla tendenza ad analizzare tutte le situazioni. Ma scopriamo insieme perché chi è troppo intelligente non può essere felice.

Chi è intelligente non può essere felice: tutta una questione di aspettative

Sarà capitato ad ognuno di voi di osservare dall’esterno persone molto intelligenti ma piuttosto infelici. Persone che magari hanno studiato tutta la vita per raggiungere il lavoro dei loro sogni.

Che hanno faticato per costruirsi una carriera, una vita, un amore difficile. Persone che, apparentemente, hanno la felicità a portata di mano.

Eppure, se conoscete bene queste persone, saprete anche che non si tratta quasi mai di persone felici. Questo perché l’intelligenza ci porta ad essere profondamente autocritici, sempre pronti a giudicare le nostre scelte e i nostri risultati.

Sappiamo bene che un’intelligenza elevata si trasforma quasi sempre in aspettative molto alte. Avere la possibilità di raggiungere livelli alti ci porta a pretendere sempre di più da noi stessi, a non accontentarci mai.

E tutta questa insoddisfazione molto spesso di trasforma in tristezza. Perché per essere felici, forse, bisognerebbe imparare anche un po’ ad ignorare.

Ignorare nel senso di non conoscere. Dovremmo smettere di analizzare tutte le situazioni, tutte le questioni. Perché la nostra intelligenza ci spinge a giudicarci troppo, sempre.

Dovremmo essere in grado di capire che a volte possiamo essere anche un po’ più indulgenti con noi stessi. Certo, pretendere sempre il massimo ci permettere di migliorarci, di raggiungere livelli elevati.

Non vi stiamo consigliando di accontentarvi della mediocrità, vi stiamo solo dicendo di mollare un po’ la presa. Perché va bene essere duri con noi stessi e pretendere sempre di più, ma non esageriamo!

Argomenti

Articoli Correlati

Back to top button
Close