Notizie dal mondo

Cornacchie a Milano: assalti in picchiata senza paura

Le cornacchie a Milano da qualche giorno attaccano i passanti. Perché?

Da qualche giorno le cornacchie del parco di Pagano, a Milano, prendono d’assalto i passanti. Vere e proprie impicchiate e beccate per chi si trova a passeggiare dentro il perimetro verde.

Attaccano senza timori, dritte contro chi si avvicina troppo. Che siano persone, cani, gatti o bambini non importa. Le cornacchie non fanno sconti. Una spiegazione a questo atteggiamento c’è.

Ed è anche plausibile. Sembra che le famiglie di questi volatili debbano difendere le loro uova appena schiuse ed i pulcini. I nuovi nati vengono così preservati a suon di beccate.

Chiunque si avvicini troppo ai nidi rappresenta infatti per loro una vera e propria minaccia. Ecco perché il parco è diventato quasi impraticabile negli ultimi giorni.

A pesare su questa situazione è la presenza di bambini che, in qualche caso hanno avuto anche bisogno di essere medicati.

Cornacchie a Milano: attenzione ai più piccoli e agli animali da compagnia

Le cornacchie a Milano così come in qualsiasi altro posto, si comportano esattamente come qualunque genitore che preservi i propri figli.

Attenzione quindi se vi trovate nelle vicinanze o se avete scelto di frequentare il parco in questi giorni. Un pò di prudenza fa sempre bene, soprattutto se vi recate all’interno dell’area verde con bambini o animali domestici.

Si, perché a quanto pare qualche giorno fa non sono stati solo i nostri simili ad essere presi di mira ma anche i cani. Un cane, è portato dal suo istinto ad andare a curiosare dove ci sono animali più piccoli, indifesi.

E non è mancata qualche beccata anche per loro. La massima prudenza quanto meno finché i piccoli non saranno cresciuti, è d’obbligo.

Ogni tanto è giusto anche lasciare spazio alla natura e alle sue creature, mettendo da parte le nostre esigenze!

Fonte: La Repubblica

Tags
Back to top button
Close