Diana Kim e suo padre si rincontrano dopo anni: la loro storia commuove

Diana Kim padre

Quest’uomo viveva in strada. La figlia che aveva abbandonato anni fa lo riconosce e gli salva la vita

Diana Kim è una fotografa che vive sull’isola di Maui, anche suo padre era un fotografo e proprio grazie a lui ha imparato questo mestiere. Quando i suoi genitori si separarono, Kim andò a vivere da sola e col tempo perse i contatti con suo padre.

Diana Kim e suo padre

Diana Kim e suo padre. Nel 2003, Diana iniziò un progetto fotografico a lungo termine sui senzatetto. Nel 2012, aveva fatto una scoperta scioccante. Kim aveva riconosciuto suo padre tra i senzatetto che stava documentando a Honolulu: “Cercavo mio padre da settimane e finalmente l’ho trovato seduto dietro un cassonetto, nascosto sotto un cespuglio per proteggersi”.

“Ormai avevo perso le speranze di incontrarlo”, aveva dichiarato la ragazza. “Altri giorni pensavo che, quando meno me l’aspettavo, l’avrei incontrato da qualche parte”.

Diana non l’ha fermato subito, ha continuato a portargli da mangiare ed ha scoperto che suo padre soffriva di una grave schizofrenia. Ci sono stati molti episodi in cui sembrava che stesse litigando con qualcuno, ma non c’era nessuno con lui. Litigava con sé stesso. Suo padre non si ricordava di lei, ma la ragazza ha continuato a portargli del cibo ed ha cercato di convincerlo più volte a farsi visitare da un medico, ma lui non ha mai voluto. Nel 2014, dopo un attacco cardiaco, è stato ricoverato in ospedale. In questa occasione, Diana è riuscita a far ricordare tutto a suo padre.

“Gli ho regalato la mia vecchia macchina fotografica nella speranza di suscitare il suo interesse per la fotografia e dargli qualche stimolo. Voglio che rimanga in questo bel posto”.

Oggi, il padre di Kim sta bene: sta continuando le sue cure, sta cercando un lavoro part-time e ha persino in programma di visitare la sua famiglia in Corea del Sud.

LEGGI ANCHE: Coppia adotta un cane e fanno una terribile scoperta

Share: