Storie

Nardya Miller è morta per fibrosi cistica, le sue parole commuovono

Le ultime parole di questa ragazza prima di morire ti commuoveranno.

Si chiamava Nardya Miller ed aveva solo 25 anni, la ragazza soffriva di fibrosi cistica. Una malattia che provoca un accumulo di muco nei polmoni ed ostacola la respirazione. Purtroppo, i vari interventi a cui si è sottoposta non sono stati sufficienti per lei. Dopo l’ultimo intervento, il suo corpo ha rigettato i polmoni che le erano stati trapiantati.

Una ragazza giovane con un’aria felice, si prendeva sempre cura di sé stessa e per anni ha combattuto per vivere. Un paio di anni prima della sua morte, la sua famiglia e il suo fidanzato Liam, erano convinti che la sua malattia si fosse fermata. Ma così non è stato.

Dopo il trapianto di polmoni, ha iniziato a stare davvero male. Per il suo organismo erano come se fossero corpi estranei. Tutti sapevano della sua grave situazione, compresa Nardya. Prima di morire ha espresso un desiderio ed ha voluto che tutti lo sapessero.

Ecco le sue parole toccanti:

Forse ci conosciamo da una vita o magari da 10 anni, oppure solo da poco tempo, ma tra circa una settimana niente sarà più lo stesso. 

Non potrò vederti mai più, non potrò parlarti, toccarti, stringerti, mai più. Ma ti vorrò bene per sempre, la nostra amicizia e i nostri ricordi rimarranno con me. Tutti coloro che sono entrati e usciti dalla mia vita, lo hanno fatto per una ragione. Sono fortunata perché ho avuto una vita stupenda“.

Nardya sapeva a cosa stava andando incontro, ma prima di lasciare questa terra ha voluto ringraziare tuti:

Grazie a tutti per aver fatto parte del mio viaggio, in questo mondo di pazzi. È grazie a voi che sono diventata la donna che avete conosciuto. 

Nella vita le cose non vanno mai come speri. Ci sono delle cose meravigliose che non potrò mai vivere, e altre che non potrò mai vedere. Ma veglierò su di voi. Sempre. Sorridendo. Perchè anche io sono stata qui. 

Non mollerò mai. Non l’ho mai fatto. Ora lasciatemi andare. Per favore, non siate dispiaciuti per me. Vorrei solo essere ricordata come la ragazza che vi ha illuminato la giornata almeno una volta nella vita. 

Conclude con un invito  per tutti:

“E vi chiedo di vivere la vostra vita al massimo”.

Purtroppo Nardya dopo qualche giorno è morta, anche il suo fidanzato Liam ha espresso un desiderio: “L’unico modo in cui le persone possono avere una seconda possibilità nella vita è donare organi“. Questa storia deve farci riflettere e farci capire che nella vita è importante aiutare gli altri, anche chi non conosciamo.

Leggi anche: La rosa che ti piace di più è legata alla tua personalità e al tuo futuro. Quale scegli?

Argomenti

Articoli Correlati

Back to top button
Close