Lifestyle

Riordinare la casa in appena 30 giorni: la sfida

Parliamo di riordinare la casa, con una strana sfida che sta facendo sempre più scalpore. Ecco come funziona questo gioco dei 30 giorni Chiudi editor snippet Analisi SEO OK Pulire la casa Aggiungi una frase chiave correlata Contenuto Cornerstone (contenuto centrale)

Quando parliamo di riordinare la casa, parliamo di un argomento che potrebbe far drizzare i capelli alla maggior parte di voi.

Oggi, però, abbiano una bellissima notizia per voi. Ultimamente si è diffusa la cosiddetta sfida dei 30 giorni, ovvero, un programma che vi permetterà di riordinare la casa da cima a fondo in appena un mese e dedicando pochissimo tempo al giorno a questa noiosa attività. Vediamo di che cosa stiamo parlando.

La sfida dei 30 giorni per riordinare la casa in appena un mese (e con pochissima fatica)

Ovviamente, ogni giorno è dedicato ad una particolare attività. Si inizia dal cosiddetto cassetto degli oggetti inutili, il cassetto che, inutile negarlo, è presente in ognuna delle nostre case.

Si passa quindi all’armadio e alla scelta dei vestiti da buttare, ovvero quelli che non indossate da tempo. Sistemate quindi i vostri dvd, riordinando lo scaffale dei film.

Arriva il momento del mobile della tv, generalmente sempre un po’ dimenticato quando c’è da spolverare. Dedicatevi ora a riordinare la posta dimenticata, quindi passate al tavolo in cucina.

Restando in questa stanza, pulite due armadietti delle vostra cucina, ovviamente in maniera abbastanza precisa. Passiamo dunque alla libreria, spolverando tutti qui libri che non toccate da tempo.

Attenzione, perché adesso si passa alla vostra borsa. Dedicate un giorno a pulire la borsa e quello dopo a sistemare il borsello, liberandovi di tutto ciò che non serve.

Se siete donne passate ai trucchi, buttando via tutto quello che non usate più da tempo. E’ quindi il momento della doccia e di tutti i prodotti finiti che avete lasciato sugli scaffali a prendere la polvere.

Pulite tutti gli armadietti del bagno, quindi passate alla scarpiera buttando le scarpe che non indossate da tempo. Torniamo a pulire la cucina e poi passiamo di nuovo all’armadio, in particolare al cassetto della biancheria. Quante cose ci sono da buttare?

E’ arrivato il momento del cassetto delle medicine, sicuramente pieno di farmaci scaduti e da buttare. Dedichiamoci al congelatore, sicuramente da sbrinare e da ripulire un po’.

Ritorniamo in cucina, pulendo tutte le superfici di appoggio. E diciamoci la verità, non c’è un altro cassetto degli oggetti dimenticati?

E’ quindi il momento del frigorifero, che deve ricevere lo stesso trattamento del freezer. Torniamo a pulire altri armadietti o scaffali della cucina, quindi dedichiamoci a buttare via tutti gli oggetti inutili presenti in casa.

Arriva il momento anche dell’auto, perché inutile negarlo fa sicuramente parte delle cose da pulire. Se siete mamme cercate i giocattoli vecchi e che i vostri figli non usano da tempo e liberatevene.

A questo punto sistema tutti i giocattoli restanti e anche la camera dei bambini. Per finire dedicati all’armadietto dei detersivi e degli oggetti da pulire.

Che cosa è rimasto? Dedica gli ultimi due giorni alla pulizia di ciò che è rimasto e il gioco è fatto. Casa vostra sarà in ordine come non mai!

Argomenti

Articoli Correlati

Back to top button
Close